Come Fare Trading Azionario


Il trading di azioni si basa sul valore delle quote azionarie di una società, che viene influenzato anche dalle previsioni circa le performance future della società stessa. In parole semplici, se un trader pensa che le azioni di una società aumenteranno di valore, allora procederà con l’acquisto di tale titolo. Se in seguito si registra effettivamente un rialzo, il trader avrà generato un profitto. Se invece il titolo finisce per scivolare di prezzo e il trader decide di chiudere l’operazione in quel momento, lo stesso andrà incontro a delle perdite.


Lo stesso vale per la situazione contraria; ovvero se un trader prevede che il prezzo per azione di una società diminuirà potrà decidere di “vendere” l’azione nella speranza che questa cederà terreno e diminuirà di valore, per poi riacquistarla ad un prezzo inferiore. Se invece l’azione si muove in direzione contraria e aumenta di valore, e il trader decide di bloccare le proprie perdite chiudendo l’operazione, allora lo stesso andrà incontro a delle perdite, dal momento che finirebbe per acquistare l’azione ad un prezzo superiore rispetto al prezzo iniziale di vendita.

Trading di azioni: orari di trading

Trading di azioni: orari di trading

Trading di azioni: orari di trading

Trading_Times

Coloro che iniziano a muovere i primi passi nel trading azionario devono sapere che nel caso di azioni che non sono inserite in più indici azionari, è possibile acquistare o vendere l’azione interessata solo quando la borsa di riferimento è aperta. Per esempio, se un trader è interessato al titolo di Marks & Spencer, potrà negoziarlo solamente durante gli orari di apertura del FTSE100 di Londra (08:30 – 16:30 orario di Londra). In ogni caso il trader avrà comunque la possibilità di aprire un ordine di acquisto o di vendita al di fuori degli orari di apertura, e tali ordini verranno effettuati non appena aprono i mercati.

Trading di azioni: scenario di business

Equities_Trading

I trader azionari più coinvolti terranno sempre d’occhio le società dei titoli scelti per le proprie operazioni di trading. Purtroppo le azioni non reagiscono sempre nel modo previsto. Ammettiamo che una società abbia appena patito un trimestre particolarmente difficile, riportando un calo delle vendite sottostanti. Il pensiero naturale che ne deriva è che il prezzo dell’azione di tale società è destinato a cedere terreno, in quando è abbastanza chiaro che la società ha avuto qualche problema negli ultimi tre mesi. Tuttavia se nello stesso momento in cui la società ha annunciato i dati per trimestre precedente, la società avesse annunciato di essere intenzionata a mettere in atto un programma sostanziale di riacquisto di azioni proprie, ci troveremmo di fronte alla possibilità di vedere il prezzo del titolo crescere nonostante il duro trimestre. I trader che sono a conoscenza solamente del primo dato pubblicato e ignorano il secondo potrebbero potenzialmente andare incontro a delle perdite, dal momento che il titolo, in questo caso, avrebbe potuto muoversi anche nella direzione opposta a quella prevista.

Richiedi il nostro

Richiedi il nostro